Giornata della memoria 2014

La giornata della memoria ci invita a ricordare, per non dimenticare quando l’uomo nega se stesso e la propria umanità, considerando l’altro suo simile alla stregua di un numero.

Ricordare pero non può essere azione esaustiva per la memoria, ne diventare liberatoria, per le coscienze. Fare memoria dell’oscurità, dell’umanità di un passato lontano, ma ancora recente non basta a far diventare l’olocausto lezione per il presente e il futuro.

Le casacche a righe, le stelle e i triangoli, i numerosi impressi sulla carne viva, gli sguardi carichi di terrore, purtroppo, sono in agguato dietro ogni cessione di democrazia e di umanità in varie parti del mondo in cui rivive la prepotenza cieca dell’uomo contro l’altro uomo.