Sinti e Rom: Arte e Diritti

L’associazione Nevo Drom organizza  due giornate di eventi culturali e un dibattito politico. La particolarità di questi appuntamenti è la partecipazione e il coinvolgimento attivo di Sinti e Rom, per una volta protagonisti come promotori, artisti, cineasti e attivisti politici, non come “oggetto di studio” o come “problema sociale” da analizzare.
Cambia la prospettiva, il punto di vista, la visione del mondo.
Le proposte culturali permettono agli spettatori di sperimentare lo sguardo “da dentro” del regista rom Gatlif, di ripercorrere le vicende drammatiche ma piene di dignità del pugile sinto Rukeli, di rivivere le emozioni di tre vite di donna- rom, sinta, jenisch- attraverso la voce di un’altra donna rom, l’attrice Dijana Pavlovic.
Il dibattito politico si sviluppa invece sul riconoscimento di Sinti e Rom come minoranza linguistica in Italia e sulle strategie di intervento in Alto Adige.
L’iniziativa, che vede la partecipazione dell’UNAR, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali - del Ministero delle pari opportunità-, è sostenuta dagli Assessorati alla Cultura e dalla Ripartizione 24 della Provincia Autonoma dell’Alto Adige,  dal Comune di Bolzano, dalla Fondazione Val di Seren, dalla Biblioteca Culture del Mondo.

A tutti loro va il nostro ringraziamento.

Radames Gabrielli
Presidente associazione Nevo Drom


Clicca qui per scaricare il programma